Close

27th ottobre 2007

Gli Aula4 e il Mulino

Ho la continua tendenza a chiamare i post con due nomi, tipo pappa e ciccia, cose così.
È stat una settimana ricca di soddisfazioni, e quesot mese sono riuscito a scrivere quasi un post ogni due giorni con buldozzeriana costanza (non è una mia amica, l’unica Costanza che ho conosciuto è Costanza Antonello che saluto con piacere).
Ieri sera comunque, una serata chce conferma che il divertimento provato a suonare è inversamente proporzionale al tempo trascorso dall’ultima prova con gli Aula4 – la mia band più longeva e divertente.
A fine serata ci sono stati due eventi molto belli: il primo è stato la minaccia da parte del ragazzo della cameriera del Mulino, che mi ha detto di non fare il prepotente con le signorine. Ho chiesto scusa per una battuta poco felice (effettivamente potevo farne a meno), che implicava il mangiare la signorina nel caso non ci avessero dato niente da mangiare loro, ma soprattutto hanno minacciato di pagarci di meno perché avevano fatturato solo 240 euro.

Morale della favola: se dovete suonare, non fatelo al mulino perché se non portate almeno un fatturato che mamonti a più (molto più, direi) del doppio del vostro compenso, non potete suonare. Il che significa, se vi pagano 250 euro, più un centinaio di siae, fate fatturare almeno 800 euro, che tradotto in birre medie fa 266,6 periodico birre medie: 260 persone al mulino il venerdì sera non mi sembra di averle viste spesso.. anzi mai :

Forse sbaglio a pensare che si prenda una media di una birra media a testa. Media.

martins se la ridacchia Vabbè, la nostra serata è stata definita dai gestori un buco nell’acqua, io mi sono divertito molto e ho visto anche almeno una cinquantina di miei amici che si divertivano – in particolare, e qui entra la seconda e bella cosa della serata, Martino mi ha detto:

M: Stasera ho sentito un bel gruppo
G: Ma va? Dove?
M: Voi, bigolo, mi siete piaciuti moltissimo!
G: Dai, e cosa ti è piaciuto in particolare?
M: quella lì con il duello diassoli tra etero e gay.. come si chiama.. sitting..
G: Si, in effetti Sitting on the cock of the gay è un gran pezzo

kudos 🙂

4 Comments on “Gli Aula4 e il Mulino

Terry
27th ottobre 2007 a 6:04 pm

hai stile, sei sfigher ma hai stile XD

EleMaze
28th ottobre 2007 a 11:58 am

Questa finta terry mi confonde. 😀 Cmq fuck mulino. 🙂 Aula4 rocks. Fate pezzi vostri e suonate a milano, dai!

giobi
28th ottobre 2007 a 12:01 pm

eh eh sembra quasi che ci leggi nel pensiero..

non preoccuparti, è n brava ragazza questa terry – non è finta cmq – è vera e rompe le balle 🙂

[…] So che questo scasserà il layout del sito ma non mi interessa, ringrazio Alberto per il servizio – se volete un commento della serata eccovelo […]

I commenti sono chiusi.