Close

Giobi Fasoli

Solitario

Giocavo molto a solitario, quando mio padre aveva sostanzialmente vietato qualsiasi tipo di videogioco e sbavavo per l’informatica. A un certo punto ero diventato bravissimo, velocissimo, giocavo al livello di difficoltà più alto, e lì ho realizzato cosa mi faceva andare avanti a giocare: una sensazione di piacere a livello della bocca dello stomaco, inspiegabile […]

Leggi Ancora

Il professionista

Dopo qualche annetto a lavorare non mi permetto di dire che sono un professionista, ma credo di avere trovato un gruppo di regole che possono restringere il campo e alzare una barriera per separare i comportamenti professionali da quelli che non lo sono. Per avere un impatto migliore a livello di ufficio stampa, cercherò di tenere il numero di regole […]

Leggi Ancora

Occidentali’s Karma è cacca

Tutti ne parlano, lo devo guardare e ascoltare. Metto su il youtube, parte. Brutta. Inizia a cantare. Bruttissima, Repetto si rivolterebbe nel teatro in cui lavora. Il baffetto, l’italianità, la voce da Masini. Tutto brutto, stucchevole. Ma più che mai al ritornello comprendo il mio disagio a un livello più profondo: sta dicendo cose che penso […]

Leggi Ancora

Il gatto sulla finestra

Lo vedi quel gatto che ringhia? È incazzato nero perché c’è un cane che vorrebbe passare da dove è lui e la cosa lo infastidisce. La porta è sua, il cane è grosso e fastidioso e soprattutto lo rispetta. Però vorrebbe ugualmente passare, quindi c’è uno stallo. Gatto ringhia, cane guarda lateralmente e chiede scusa (ma […]

Leggi Ancora

Tutto qui

Sono uomo, ma voglio che ogni donna abbia la possibilità di abortire se lo ritiene: il corpo è suo. Sono ateo, ma voglio che ciascuno abbia la possibilità di celebrare i riti che desidera. Non sono sposato, ma voglio che ciascuno abbia la possibilità di sposare ed essere sposato con chi vuole. Perché tutte queste […]

Leggi Ancora

Questo è il giorno in cui doveva ancora succedere

Lo colse alla sprovvista, uno scenario inaspettato sullo scollinare di una strada ai bordi del mare. Una foto fatta 16 anni prima, la metà della sua età. Ci sono diverse cose che la uccisero: a iniziare dai loro visi, giovani e inspiegabilmente belli, nonostante fossero vestiti in modo tra il semplice e lo sciatto. I […]

Leggi Ancora