Close

17th settembre 2008

Tutti hanno il loro piccolo mondo solitario

Meet me here
Meet me here, november eleven, come alone.

Tutti hanno, spero di non essere l’unico, un proprio mondo – dei propri momenti, in cui si è da soli.
Non parlo chiaramente dei momenti in cui ci si chiude in camera o si passeggia da soli, parlo di quando con la mente si fa in modo che tutto il resto non ci sia, forse si è davvero da soli o forse si è al supermercato, ma intorno, nella mente, sparisce tutto e a volte diventa proprio una pianura.

A me sembra di sognare, tipo. L’intorno diventa una pianura bianca, luminosa, a volte invece colorata, a volte solo le persone spariscono, e entro proprio in un altro pianeta Terra, se è un pianeta, con altri alberi, con altre corsi si supermercato, altre onde nell’acqua.

Nemmeno io sono più lo stesso.

(e il naufragar m’è dolce in questo mare)

7 Comments on “Tutti hanno il loro piccolo mondo solitario

MoRk
17th settembre 2008 a 11:43 pm

Ma fatti meno cister va!!! 🙂

giobi
17th settembre 2008 a 11:55 pm

ma tua sorellaaaaaaaa 🙂

non si può rinunciare ai cister.

tommi
18th settembre 2008 a 9:35 am

the game, you just lost it.

gesù.

esci dal tunnel.

http://youtube.com/watch?v=qzjbV-yTomY

paolo
18th settembre 2008 a 1:59 pm

Che piacere, aprire “Google Læser”, trovare “1 Opdatered efter giobi” e sentirsi un pochettino a casa.. Sì comunque, capita anche a me 🙂

IVA
18th settembre 2008 a 3:02 pm

CERTO ANCHE QUANDO MANGIO UN GELATO IN FEBBRAIO.

giobi
23rd settembre 2008 a 8:53 am

luca sta firmaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Sveva
2nd dicembre 2008 a 8:32 pm

Questa non l’avevo letta con attenzione….
Capacità di estraniarsi dal mondo e viaggiare coi pensieri. A volte è più piacevole chiudersi in se stessi in compagnia dei propri “viaggetti mentali” invece che circondarsi di persone.
Una passeggiata in montagna con la macchina fotografica per esempio è una cosa stupenda,magari all’alpe Vercio, oppure sul Pernice.
Ed il tempo speso sul tram a fantasticare sulle vite delle persone…
In fondo non si è mai soli perchè si ha sempre la propria testa con la quale pensare

Sveva

I commenti sono chiusi.